Messaggio
  • Direttiva EU e-Privacy

    Questo sito web usa cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito web, ci accordi la possibilità di inviare questi tipi di cookies sul tuo apparato.

    Vedi i documenti relativi alla DIrettiva EU e-Privacy

News 19 settembre 2013

Oggetto: News 19 settembre 2013
Data invio: 2013-09-19 08:12:40
Invio #: 127
Contenuto:
intestazione

hauss      logo_ferleo       tartana         regate_nel_golfo_sm   


 

 

 

 

Dopo il successo dei Campionati Giovanili in pubblicazione sul sito la Gallery con tutte le foto della manifestazione e la prima uscita della Pergola che eccezionalmente sarà in quattro puntate.

Oltre a leggerla di seguito potrete scaricarla in versione pdf dal sito del Circolo.

Un saluto a tutti e buona lettura

 

LA PERGOLA I° PUNTATA

UN CAMPIONATO MOLTO GIOVANILE, ANCHE NELLO SPIRITO

Prima puntata. La vigilia.

 

In molti chiedono alla redazione di scrivere alcune perle sui Campionati Nazionali Giovanili, ma non è semplice quando tutto va bene!

Nessuna polemica, nessuna lite, nessuna incertezza, insomma la satira funziona quando qualcuno fornisce materiale.

Pensate che persino le pastasciutte si sono mosse velocemente.

Noi eravamo abituati a finire una regata e assaggiare il primo cannucciotto al briefing mattutino, invece strani pentoloni si aggiravano per il circolo e i piatti di pasta andavano velocissimi tra le mani dei regatanti e oltre.

I caffè, i gelati, i panini, ecc erano fulmini di guerra.

Avevamo anche la birra alla spina eseguita con solerte maestria!!!

Il Nostromo che dava il Buongiorno sorridente (le malelingue hanno insinuato che fosse perché la segreteria era alla colonia con tutti i suoi componenti - ndr)

Il Presidente che non ringhiava e stranamente si è lasciato sopraffare da un trio famelico al tavolino.

Ordine, pulizia e calma hanno imperato per i 4 giorni di regate.

Comunque, poiché richiesta a grande voce, la redazione della Pergola non può mancare ad un appuntamento così grande.

Tutto inizia………..dicendo che non li avremmo fatti mai questi campionati, poi Il Beppe (vedi Pergola Settembre), che sa che cosa dire per essere convincente, estrae dal cilindro la mitica frase: “altrimenti ci penso io”.

La paura di vederlo girare da solo con il pallottoliere in mano a calcolare i rifornimenti era veramente tanta e allora circa 150 persone hanno deciso di pensarci anche loro.

I numeri ipotetici sono veramente grossi, si parla di un massimo di 400 barche e tutti gli intenditori a fare previsioni sul numero finale ma comunque dicendo in coro: “si figurati, state tranquilli arriveremo al massimo a 200-250 equipaggi”.

In effetti gli iscritti erano solo 396 !!!

L’Ammiraglio con le sue guardia marine della segreteria avviano le iscrizioni ed i controlli.

Si narra che vi fossero più liste in giro, ognuno aveva la sua preferita: “io voglio quella per numeri velici, io quella per data di iscrizione, io quella per nominativo del circolo, io quella per nome, ecc”.

Viene chiamato l’Ammiraglio a districare il gomitolo; che cosa fa un Ammiraglio al momento topico?

Impartisce gli ordini.

Gli viene fatto notare che le liste sono già ordinate, allora lui ordina di scambiare le liste con ordine sparso.

Insomma alla fine non si è mai saputo quale fosse l’ordine esatto, però in segreteria erano tutte sedute a terra con le gambe incrociate, le braccia ad angolo e le dita pollice e medio unite a cantare: “hom….hom….hom”

Un cartello riportava “con karma si trova anche il tuo nome”, come a voler emulare un detto tibetano.

Arriva il giorno clou (pronuncia esatta clou) e arrivano con lui: auto, pulmini, carrelli, barche, gommoni, persone, ecc………………..

 

Il seguito alla prossima puntata

 

Per il successo dei Campionati, ringraziamo

Le molte signore ed i signori della segreteria per la pazienza, i vaffa, le arrabbiature e le sopportazioni con le quali hanno raggiunto gli obiettivi di funzionalità e regolarità

Luisa e Sandro perché non ce ne liberiamo più

Silvia Bucchi per le sigarette, i fazzoletti, le biciclette (Campari) ed essere la commercialista preferita di Blondy ed Ettore

Il “Rosso” del distributore del Puntone perché gentilmente a chiesto la maglietta altrimenti ci metterà l'acqua nei serbatoi al rifonimento (almeno lui lo preannuncia)

Bruno Tamburini e Marcello Montis per essersi brillantemente tenuti fuori dai casini

Fiorella, Chiara e Silvia, per aver mandato Ettore a quel paese solo alla fine di tutto

Enza per essere stata tranquilla, Francesca per aver avuto giornate distese, Luciana per aver urlato meno del solito

Renzo Woodstock Braccini per aver avuto efficienti e non perse tutte le radio

Paolone Poli per essere stato l'unico a distribuire scientificamente i cestini sul proprio campo.

 

 

 

Powered by Joobi